PyCon X

firenze

2-5 maggio 2019

Pipenv per la gestione delle dipendenze negli ambienti di sviluppo e di produzione

Pipenv permette la creazione automatica di un virtual environment e l’installazione di pacchetti Python attraveso una elegante interfaccia a riga di comando che riunisce in un unico strumento le funzionalità di PIP e virtualenv. Allo stesso tempo permette di tracciare in modo facile ed affidabile le dipendenze di un’applicazione attraverso i file Pipfile e Pipfile.lock, mettendo fine ai problemi derivanti dall’uso dei file requirements.txt e permettendo build deterministici.

Inizialmente verranno presentate le motivazioni principali che giustificano l’uso di pipenv: 1. dipendenze astratte e concrete (setup.py vs requirements.txt) 2. problemi nell’uso di file requirements.txt 3. librerie vs applicazioni 4. necessità di build deterministici

In seguito verranno descritte le funzionalità principali di pipenv per la gestione dei pacchetti e virtual environment nell’ambiente di sviluppo: 5. Installazione di pipenv nelle principali distribuzioni Linux e in Windows 6. I comandi “pipenv install”, “pipenv shell”, “pipenv run” 7. I file Pipfile e Pipfile.lock

Poi si introdurranno alcune funzionalità avanzate di pipenv: 8. “pipenv graph” per la visualizzazione del grafo delle dipendenze 9. “pipenv check” per controllare vulnerabilità di sicurezza 10. configurazione tramite variabili d’ambiente

Infine verranno prese in esame alcune utili funzionalità che permettono a pipenv di entrare a pieno titolo nel processo di deploy di un’applicazione Python: 11. i comandi “pipenv install –deploy” e “pipenv sync” 12. il supporto di file dot-env

in on sabato 4 maggio at 11:30 See schedule

Comments

  1. Gravatar
    Interessante!
    — Roberto Polli,

Nuovo commento